Sicurezza online, consigli utili per proteggere i propri dati

Quando navighiamo in rete, ci iscriviamo a un social oppure giochiamo online, inseriamo dei dati personali. E a volte sono molto importanti.

Inviolabili, inalienabili e soprattutto preziosi e personali. I nostri dati sono qualcosa di importantissimo. E per questo sempre più a rischio e a repentaglio, in mondo sempre più votato alla tecnologia e alla connessione. Per questo l’Unione Europea ha deciso di scendere in campo, varando il GDPR, il riferimento normativo sulla privacy che è una vera e propria linea guida, un faro per tutti i paesi della comunità europea. La sicurezza infatti ha un ruolo sempre maggiore, sia che si parli di grandi aziende del panorama internazionale sia che si tratti di singoli utenti.

Per approcciarsi in maniera positiva e soprattutto sicura e responsabile al mondo di internet e della privacy è bene seguire alcune regole fondamentali. La prima: limitare le proprie informazioni personale e in particolar modo controllare le impostazioni sulla privacy. I browser web e i sistemi operativi mobili hanno delle precise impostazioni per proteggere la privacy online del proprio utente. Basti pensare a quanto avviene su Facebook: il social azzurro ha infatti delle impostazioni molto avanzate per aumentare la privacy, ma a volte passano volutamente inosservate.

Altra regola da tenere bene a mente è quella di connettersi sempre a reti internet sicure, in particolar modo quando si è in uno spazio pubblico. La rivista PCMag ha sottolineato come non ci sia un controllo diretto sulla sicurezza della rete quando si entra in un WiFi pubblico. Gli esperti di cybersecurity invitano a prestare attenzione soprattutto sugli endpoint, ovvero quei luoghi in cui una rete privata si lega al mondo esterno. È sempre bene assicurarsi che il proprio device sia sicuro e, in caso, aspettare di entrare in una rete protetta e sicura per condividere informazioni importanti come il proprio conto bancario.

Altra regola fondamentale è quella di guardare con attenzione siti e link che decidiamo di cliccare, soprattutto nei casi di spam o phishing. L’aspetto di un sito web è fondamentale per capire la sua attendibilità. Basti pensare a quanto avviene nel campo dei casinò online. La distinzione tra dominio in .it e in .com è cruciale: il primo infatti è sicuramente un casinò sicuro e certificato, in regolare possesso della licenza AAMS, mentre il secondo è privo di garanzie e aumenta il rischio di finire nella rete illegale. Nei siti di gambling certificati, inoltre, si utilizzano sistemi di crittografia e linguaggio HTML5 capaci di coprire e proteggere i dati.

Perché il gioco e la navigazione online nascondono dei rischi. Che è sempre meglio prevenire.

berna00 Autore