Mercatino dell’usato

Cos’è e cosa posso trovare al mercatino dell’usato?

Spesso osservando bene la nostra casa ci accorgiamo come questa è piena di oggetti accumulati nel corso degli anni; magari necessari al nostro stile di vita di qualche anno fa, ma che ad oggi non utilizziamo più e sono diventati inutili. Oppure compriamo qualcosa che poi ci rendiamo conto che stona con lo stile della nostra casa, o un capo di abbigliamento di taglia sbagliata che non è possibile rendere al negozio nel quale è stato acquistato. O ancora quanti giocattoli, regali di Natale o di compleanno di bambini di ieri ormai grandi che riempiono le cantine o le soffitte, ma che è peccato gettare nella spazzatura perché ancora nuovi. Il mercatino dell’usato serve proprio a questo, eliminare tutti gli oggetti di cui non ci serviamo più ma senza gettarli, bensì rivendendoli. Sul sito internet www.mercatinousatofirenze.it ci si può fare un’idea di come sta diventando sempre più usuale negli ultimi tempi, la compra vendita di oggetti e mobili usati, passando per elettrodomestici grandi e piccoli, abbigliamento, scarpe e accessori.

L’usato scaccia crisi.

In tempi di ristrettezze economiche causati da grandi crisi come quella vissuta negli ultimi anni dal nostro Paese, vendere i propri oggetti in disuso può essere un vero e proprio metodo anti crisi; certo i prezzi dipendono molto dalle condizioni e dalla tipologia di oggetto che si ha intenzione di vendere, ma può essere comunque una buona idea per far avere un’entrata extra in famiglia.
Le regole per chi decide di vendere i propri oggetti non sono molte, ma sono ben precise; la prima regola, fondamentale, è che l’oggetto messo in vendita sia in buone condizioni. L’oggetto in questione sarà valutato dal personale del reparto vendite del mercatino dell’usato, che valuterà se è un oggetto vendibile facilmente o passato di moda e quindi non richiesto, la qualità e se le condizioni sono accettabili per la vendita. Solo dopo una scrupolosa e attenta valutazione il personale decide se è il caso o no di accettare l’oggetto e metterlo in esposizione all’interno del mercatino dell’usato per essere venduto. Le commissioni possono variare a seconda dell’importanza e del costo dell’oggetto, saranno sicuramente più basse le commissioni su un paio di scarpe, rispetto a quelle sulla vendita di una cucina; dopo un certo periodo, se l’oggetto rimane invenduto il prezzo cala.
Per chi decide di acquistare un oggetto usate non ci sono regole da seguire, ma deve comunque ricordarsi che si tratta sempre di un aggetto di seconda mano, anche se in buone condizioni. La garanzia non esiste così come la possibilità di restituire l’oggetto in caso di mal funzionamento una volta effettuato l’acquisto.

berna00 Autore